loading
Campionato Italiano strada
05 gennaio 2020

RANDOBEFANO

Distanza

193 km

Dislivello

1000 - 2000 metri

Tempo massimo

13.30 ore

Dove

Fano (PU)

Contatti

3487325874
E-mail

Partenza

07:00 - 08:00

Omologazione

BRI/ARI

200 Km

Servizi

Iscrizioni

dal 01/11/19 al 31/12/19

Quota di iscrizione

Online: 18.00 €
Online Soci ARI: 16.00 €
Il giorno del brevetto: 23.00 €

REGOLAMENTO  

In generale si applica quanto previsto dal regolamento A.R.I. scaricabile dal portale www.audaxitalia.it

Non sono ammessi a partecipare alla manifestazione ciclisti non tesserati. In considerazione che le tessere hanno validità per l’anno solare e che la manifestazione si svolge il 5 gennaio, è sufficiente presentare l’attestazione dell’avvenuto pagamento rilasciato dall’Ente al quale la Società di appartenenza è affiliata e che rilascerà la tessera suddetta.  

Poichè per qualche minuto alla partenza e per parecchi di voi all'arrivo, ci saranno condizioni di insufficiente visibilità, è richiesta, obbligatoriamente, per tutti, la dotazione per pedalare in notturna, cioè:

- faro con luce bianca, fissa, anteriore, e possibilmente, anche dotazione di riserva;

- luce rossa posteriore, fissa. Anche qui sarebbe meglio averne anche sul casco e tenerne una accesa lungo tutto il percorso;

- giubbino e/o fasce catarifrangenti ed altri indumenti che consentano di essere visti da lontano.

Per quanto attiene le modalità d’iscrizione, saranno le seguenti:  

1 – Ciclisti soci A.R.I., in possesso di ARICARD.            

Costoro possono effettuare l’iscrizione online, attraverso la pagina dedicata alla manifestazione, che si trova su Brevetti Strada – Calendario, sul portale www.audaxitalia.it, utilizzando Paypal ed usufruendo dello sconto di 2,00 € sul costo dell’iscrizione.  

2 – Ciclisti, non soci A.R.I., ma tesserati ed in possesso di un certificato medico valido registrato su Data Health (in proposito leggere attentamente quanto riportato sul portale www.audaxitalia.it sotto Visita Medica/Data Health).  

Coloro che, in possesso di Certificato Medico in regola, effettueranno la registrazione dello stesso su Data Health, potranno poi, autonomamente, effettuare l’iscrizione attraverso la procedura che si trova sulla pagina relativa alla manifestazione.

Il pagamento potrà essere effettuato sia online, utilizzando Paypal, sia mediante bonifico, sul

conto corrente intestato alla Società Ciclistica Dilettantistica Fanese, presso la BCC di Fano, IBAN IT73I0851924307000000002141.

Al ritiro della documentazione per la partecipazione alla manifestazione, ci si dovrà presentare muniti obbligatoriamente di:

- copia dell’attestato dell’Ente che rilascia la tessera, riguardante l’avvenuto pagamento della relativa quota;

- copia di un documento valido;

- aver registrato sul proprio smartphone il QRCODE rilasciatogli da Data Healt a conferma del caricamento del proprio Certificato Medico.    

3 - Ciclisti, non soci A.R.I., ma tesserati ed in possesso di un certificato medico valido non registrato su Data Health   Solo per questa manifestazione

 La Società, allo scopo di agevolare la partecipazione alla stessa, consentirà l’iscrizione anche a questi atleti.

Costoro, dopo aver effettuato il pagamento della relativa quota con le modalità di cui al punto 2, dovranno inviare SUBITO e, comunque, entro il termine ultimo del 2 gennaio 2020, alla e-mail giuleo51@virgilio.it (Giuseppe Leone, cell.3487325874), la seguente documentazione:  

- copia dell’attestato dell’Ente che rilascia la tessera, riguardante l’avvenuto pagamento della relativa quota;

- copia del proprio Certificato Medico valido (vedi quanto previsto su www.audaxitalia.it) - copia di un documento valido;

- copia del proprio codice fiscale;

- copia del bonifico effettuato, obbligatoriamente entro il termine del 31/12/2019. Non saranno iscritti coloro che avranno effettuato il bonifico dopo tale data e l’importo non sarà restituito.

Si raccomanda la puntualità nell’invio di tutta la documentazione richiesta, unicamente in presenza della quale si potrà provvedere all’iscrizione.  

4 Iscrizioni presso la sede della S.C.D. FANESE (Stadio Mancini) per i ciclisti locali.              

La S.C.D. FANESE, accetterà le iscrizioni che verranno fatte presso la propria sede, tutti i lunedì e giovedì, a partire dal 2 dicembre prossimo, dalle ore 21,00 alle 22,30.            

L’iscrizione sarà subordinata alla presentazione della documentazione richiesta al punto 3 ed al pagamento della relativa quota.    

SCADENZA ISCRIZIONI  

31 dicembre 2019.

Sarà possibile iscriversi anche nel pomeriggio del sabato 4 gennaio 2020, dalle ore 15,00 alle 18,00, presso la Sede della S.C.D. FANESE, c/o lo Stadio Mancini di Fano, Via Antonio Vivaldi 7, con una maggiorazione di 5,00 €, muniti della documentazione di cui al punto 3 o di fotocopia della propria ARICARD.    

COSTO ISCRIZIONE  

€ 18,00 (diciotto/00); € 16,00 (sedici/00) per i soci con ARICARD; € 23,00 (ventitre/00), per tutti, il sabato 4 gennaio.    

CONVENZIONE ALBERGHIERA  

La S.C.D. FANESE, allo scopo di agevolare i partecipanti, ha convenuto un trattamento convenzionato alberghiero, con la sola colazione (senza pasti), con i seguenti alberghi:  

-    Hotel SASSONIA, Viale Adriatico 86 (riferimento sig. Bellucci Nicola, cell. 3493445791);

-     Albergo Metauro, Viale Piceno 78,  tel. 0721 809734.

I prezzi, con colazione, saranno i seguenti: camera singola € 40,00, camera doppia € 60,00, camera tripla € 80,00. Al momento della prenotazione, richiamare la presente convenzione.  

 

CENA DEL SABATO 4 GENNAIO

Per chi lo desiderasse, proponiamo anche una cena, la sera del sabato, non oltre le ore 19,30, presso il Ristorante Al Mandorlo (comune di Serrungarina, ca. 20 km., nostro sponsor). I nostri soci si rendono disponibili ad accompagnare chi non avesse un proprio mezzo.

Il prezzo sarà di 20,00 € a testa (risotto ai porcini o alle verdure, a scelta, coniglio in porchetta e tacchino impanato, insalata mista e patate al forno, dolce, caffè, digestivo e bevande). Chi fosse interessato lo segnalasse con un messaggio whatsapp al 3487325874  (Giuseppe Leone), indicando il proprio nome e cognome. Potranno partecipare, naturalmente, anche eventuali famigliari. Grazie.

 

Rando BeFano 2020. RANDONNE’E 200 KM.. Descrizione del percorso.

    Vista l’esperienza accumulata nell’organizzazione delle due edizioni della Randonnée della Fortuna, la S.C.D. FANESE, quest’anno, ha deciso di cimentarsi nell’inedita Rando BeFano, che sarà la prima randonnée e la prima pedalata dell’anno solare col Capitano Giuseppe Leone.  

Il percorso, per evitare il più possibile strade a grande percorrenza, non sarà completamente piatto, ma l’altimetria sarà contenuta (non superiore a 1800 mt. di dislivello), evitando di allontanarsi troppo dalla costa e, comunque, dando spazio anche a tratti altamente panoramici.   La distanza totale da percorrere, di poco inferiore ai 200 km., sarà divisa in due pseudo-anelli. Il primo, verso sud, di poco superiore ai cento km., sarà in comune con la ciclopedalata, che si svolgerà in contemporanea, mentre il secondo, di ca. 95 km., ci porterà sulla Panoramica del San Bartolo, fra Pesaro e Gabicce Monte, per poi indirizzarci verso Tavullia, il paese natale del Dottore n.46.  

PRIMO ANELLO.

La partenza, come sempre alla francese, fra le 7,00 e le 8,00, avverrà, in questa occasione, dal Pincio, nei pressi dell’Arco d’Augusto, il monumento più rappresentativo della nostra città. Ci si dirigerà verso sud, lungo la SS16, che, però, a quell’ora, di domenica, non rappresenterà un problema.

Dopo ca. 4 km., attraversato il ponte sul fiume Metauro, si andrà verso l’interno e, dopo altri 3 km., per un tratto di circa 3 km., si salirà verso San Costanzo, il paese del giovane professionista della Bardiani, Giovanni Carboni.

Dopo averlo superato, in località Solfanuccio, si girerà a sinistra, per iniziare la discesa verso la località di Ponte Rio. Il percorso non presenta particolari difficoltà e anche l’asfalto è in buone condizioni, ma si prega di porre attenzione alla svolta a sinistra, all’inizio della discesa, e allo STOP, in fondo alla stessa, in quanto ad angolo retto nei pressi di un ponte. Si raccomanda di fermarsi. Ora, per poco meno di 3 km., la strada, una provinciale abbastanza trafficata, è piuttosto stretta, per cui, tenere rigorosamente la destra. Arrivati ad una rotatoria, la prima che si incontra, si andrà a sinistra e, dopo poco più di un km., si svolterà a destra, per percorrere quasi 15 km. di un falsopiano a salire.

In questo tratto, verso la fine, si incontreranno gli scavi, ancora in corso, della città romana di Suasa, che si stanno rivelando di particolare interesse. Allo stop, dopo aver svoltato a sinistra, a circa un km., sulla sinistra, ci sarà, nel Comune di Castelleone di Suasa, il punto di CONTROLLO/RISTORO, presso il bar- pasticceria Arcobaleno, al km. 38,8.

Dopo la sosta, la salita proseguirà per ca. 400 mt. e, dopo un po’ di falsopiano, inizierà una bella, ma purtroppo breve discesa. La strada, però, seppure lievemente, continuerà a scendere, per altri 15 km., fino a località Casine di Ostra, dove inizierà l’ultima salita vera di questa prima parte della randonnée, quella che porta ad Ostra. Si tratta, comunque, di una salita senza grandi pendenze e piuttosto breve, meno di 3 km. Qui non si entrerà all’interno della cinta muraria, ma ci si girerà intorno e, al km 61,2, in Largo 26 luglio, presso il Bar IL PUNTO, ci sarà un altro punto di CONTROLLO.            

Ora, fino al km. 71, in località Sant’Angelo, sarà un continuo saliscendi con manto abbastanza buono, che invita a correre; invece alzate la testa ed andate un po’ più piano, così avrete modo di godere del bel territorio che attraverserete e della vista del mare, con scorci fino al monte Conero.            

Da Sant’Angelo a Senigallia una bella discesa, anche con vista sulla città e sul mare. Alla prima rotatoria procedete dritto, mentre alla seconda, svoltate a destra; per ca. 500 mt. costeggerete il bel Viale dei Pini.

Ora ATTENZIONE: nel giro di ca. un km., ci saranno due semafori e due STOP, da rispettare assolutamente, fino ad arrivare sul lungomare, dove procederete per qualche centinaio di metri in senso opposto a quello di marcia delle auto, ma su pista ciclabile. A metà di questo tratto, vi troverete in un bel piazzale e, sulla destra, potrete ammirare uno dei due monumenti più rappresentativi della Città, la Rotonda a mare, che Vi inviterà per una bella foto con i Vostri compagni di viaggio del momento. Altri 500 mt. ed attraverserete un ponte girevole, piuttosto stretto, sul porto-canale, che vi porterà aldilà del fiume Misa.        Da qui, circa 5 km. di bel lungomare, fino a Cesano, dove si dovrà rientrare per poche centinaia di metri sulla Statale, fino ad attraversare il fiume Cesano.            

      Sottopasso ed altri 7/8 km. sulla litoranea, fino a Torrette, dove sarete costretti a tornare sull’Adriatica per ca. 4 km., fino all’attraversamento del Metauro. Da qui, di nuovo a destra per imboccare la strada che vi condurrà sul lungomare di Fano.            

     Si andrà fino al Porto canale, superando il Faro, e, dopo averlo costeggiato per ca 300 mt., alla rotatoria, si andrà a sinistra.            

ATTENZIONE: dopo 150 mt., si gira a sinistra, per imboccare il Viale, lungo le Mura, che porta all’Arco d’Augusto e che, per i partecipanti alla ciclopedalata, rappresenterà la fine del giro.  

SECONDO ANELLO             

Si riparte con l’Arco d’Augusto alle spalle, su quella che fu l’antica Flaminia, ma, dopo 200 mt., alla rotatoria, si gira a destra, costeggiando per 100 mt. il canale Albani, poi a sinistra e dopo 250 mt. di nuovo a destra.

Alla rotatoria a sinistra ed ecco che stiamo uscendo da Fano.

Ora, direzione Fenile e poi Pesaro. Superata, dopo ca. 10 km. Santa Maria dell’Arzilla, ecco la prima salitella, di poco più di un km., per riabituare le gambe, il Trebbio; rapida discesa, un po’ di falsopiano a scendere ed eccovi a Pesaro!            

Qui il percorso è stato studiato in modo da evitare semafori, ma, alle diverse rotatorie da affrontare, fate sempre la massima attenzione!

Alla quinta di queste, superato un ponte sul fiume Foglia, subito a destra e dopo averlo costeggiato per un po’ vi immetterete, per un brevissimo tratto, sulla SS16. Dopo 300 mt., infatti, alla prima e stretta rotatoria, si andrà a sinistra, costeggiando di nuovo il fiume, fino alla prossima rotatoria, dove, dopo aver girato a sinistra, inizierete uno dei tratti più belli del percorso, la Panoramica del San Bartolo, un tratto come se ne trovano pochi lungo l’Adriatico, in cui lo sguardo potrà spaziare dai monti del Montefeltro al mare sottostante, con continui saliscendi che tanto piacciono ai ciclisti. Chiunque l’abbia percorso in bici se n’è innamorato e anche noi, ciclisti locali, ci andiamo sempre molto volentieri, considerandolo la nostra palestra!

Dopo ca. 21 km., eccovi arrivati a Gabicce Monte, dove, presso il Bar La Piazzetta, ci sarà un CONTROLLO, al km. 147. Specie se la giornata sarà limpida, da qui godrete di un panorama che non vi farà resistere ad un selfie o a qualche foto con gli amici, il posto è stupendo!

Ma si va! Rapida discesa, svolta a destra e si percorreranno circa 8/900 mt. nel centro urbano di Gabicce Mare, fino a quando, alla rotatoria dove vedrete scritto il nome della cittadina, dovrete svoltare a sinistra. Prima un sottopasso e poi un cavalcavia vi porteranno fuori dalla città. Si attraverserà il borgo di Fanano, e, dopo aver girato a destra si percorrerà un tratto di ca. 3 km. con qualche sconnessione. Arrivati ad una piccola rotatoria, prendere a sinistra, direzione Tavullia. Il paese si raggiungerà dopo circa 5 km. con una salita impegnativa solo per qualche breve tratto. Qui, dopo aver superato da 100 mt. la gigantografia di Valentino, sulla destra, al km. 160, eccoci al CONTROLLO della Caffetteria Pasticceria Yuri, dove servono un ottimo caffè con zabaione fresco: approfittare!

Ancora 1 km. di leggera salita, leggera svolta a destra al primo bivio, poi a sinistra al secondo, bella discesa ed eccoci a Montecchio!

Svolta a sinistra e, dopo 200 mt., al Cimitero di guerra, a destra. Attraversando un paio di rotatorie, procedere dritti per oltre un km., fino ad una grande rotatoria, alle porte di Montelabbate, dove girerete a sinistra, direzione Pesaro.

Circa 2,7 km. e, ad un’altra grossa rotatoria, uscite a destra; vi troverete di fronte allo stabilimento della cucina degli italiani, tanto per non far pubblicità! Qui a sinistra e, al primo incrocio a destra; circa 2 km. di salita, non dura, ed avrete superato l’ultima asperità di giornata.

Altri 4 km. di strada piuttosto panoramica, ma che vi inviterà a correre e sarete di nuovo al Trebbio, che avete affrontato all’inizio di questo anello. Rapida discesa, una decina di km. di strada in falsopiano, un ultimo cavalcavia ed eccovi a Fano, dove, ripercorrendo a ritroso, salvo un piccolo tratto, la strada dell’andata, vi ritroverete di fronte a Porta Maggiore e vedrete l’arrivo, ma attenzione alla rotatoria, che state incrociando la SS.16!

Eccovi arrivati! Ricco ristoro, docce disponibili presso l’Hotel Sassonia, sul Lungomare Adriatico, che ce le ha gentilmente concesse e pasta party presso il ristorante La Perla, a 100 mt. da lì! Speriamo che il meteo ci assista, per farvi godere di una bella giornata di ciclismo ed amicizia!  

MODALITÀ ISCRIZIONI ON-LINE del ciclista

 

Socio ARI

Il ciclista socio ARI, dopo essersi "loggato" viene riconosciuto dal server ARI che verifica che la data della visita medica depositata in DataHealth sia valida nella data del Brevetto (se fosse scaduta gli chiede di aggiornarla) e gli permette di iscriversi immediatamente, senza dover inserire i propri dati, procedendo al pagamento della quota di iscrizione scontata.


Non socio ARI

ARI e gli Organizzatori associati utilizzano il servizio DataHealth per la verifica e l’archiviazione dei certificati medici. 

Il sistema, prima di aprire la scheda iscrizioni chiede di inserire il proprio CODICE FISCALE per verificare su DataHealth se sei registrato e hai la visita medica valida. Si presentano perciò due casi:

- IL SISTEMA TROVA VISITA MEDICA VALIDA su DH Sei certificato perché a suo tempo hai già fatto la procedura di inserimento in DataHealth per un precedente Brevetto ARI o per una GF che lo aveva richiesto. Quindi PUOI PROCEDERE > si apre la scheda iscrizioni da compilare.

IL SISTEMA NON TROVA LA VISITA MEDICA VALIDA > NON sei certificato in DataHealth.
Per iscriverti ONLINE a questo o ad altri brevetti ARI.

  • dovrai registrarti e depositare il tuo certificato medico di idoneità in DataHealth con pagamento del costo servizio a DataHealth (2,80€)
  • oppure potrai decidere di diventare socio ARI (la procedura richiede un paio di giorni, vedi modalità e opportunità a questo link. In questo caso il costo per il deposito della visita medica è compreso nella quota associativa ARI di 10€) 

Resta comunque la possibilità di iscriverti sul posto portando la visita se l’organizzatore accetta questa modalità. 

Dopo aver caricato, comunque, la propria visita medica valida sul portale DataHealth, e e aver ricevuto da questi conferma di validazione (solitamente entro 24 ore) il Ciclista, rientrando nella scheda iscrizioni, POTRÀ PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE: inserito il proprio codice fiscale, il server ARI verifica in DataHealth e a validazione avvenuta apre la scheda iscrizioni da compilare.

NOTE:

- I certificati ritenuti validi per legge per partecipare ad un BREVETTO Randonnée (distanze superiori a 70km o con dislivello medio superiore all 1% o con salite superiori al 6%) sono: CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO PER IL CICLISMO o CERTIFICATO MEDICO PER ATTIVITÀ AD ALTO IMPEGNO CARDIOVASCOLARE.

- Ovviamente, una volta caricato il proprio certificato medico su DataHealth non è più necessario ripetere la procedura per l’iscrizione ad altri Brevetti ARI.

- DATAHEALTH ha 24 ore (max 48h) per validare il certificato, quindi il ciclista resterà evidenziato nell’elenco iscritti come "ATTESA DI VALIDAZIONE" fintanto che il server ARI non riceve anche questa conferma.

- Il ciclista che si registra in DataHealth riceve, insieme alla mail di conferma di validazione del suo certificato, il QRcode contenente tutti i dati del certificato e l’attestazione di avvenuta validazione da parte di DataHealth. (vedi dettaglio)  Pertanto, qualsiasi organizzatore che utilizza il servizio DH con un semplice smartphone dotato di lettore di QRcode può verificare il possesso del requisito previsto.

ACCEDI/ASSOCIATI
ACCESSO SOCIO CICLISTA
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
ACCESSO SOCIO ORGANIZZATORE
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi