loading

Regolamento

BREVETTO RANDOM BRA/ARI

Brevetto con distanziamento "anticovid", valido per le OMOLOGAZIONI ACP e ARI (Strada e Fuoristrada)

Il presente REGOLAMENTO è applicabile a tutti i brevetti BRM/ACP, BRI/ARI e BOR/ARI del calendario 2021 e costituisce una modalità alternativa allo svolgimento del brevetto nella forma classica. Un evento di calendario può pertanto svolgersi contemporaneamente con entrambe le modalità.

 

Art. 1) Come norma generale resta applicabile e pienamente in vigore il “Regolamento brevetti settore strada” nei capitoli: - Certificazione brevetti -Tipologie dei brevetti - Requisiti – Bicicletta – Comportamento; e analogamente per il “Regolamento brevetti settore fuoristrada”

Art. 2) Le modalità e le procedure da rispettare al fine di organizzare un brevetto, ferme restando le regole generali ARI e quelle emanate dalla FCI e dagli Enti di Promozione sportiva (EPS), sono:

a) Rappresentazione del percorso scaricabile in GPS sul sito ARI (piattaforma Openrunner) con indicati il POINT di partenza e di arrivo e tutti i Check Point di controllo. I Check Point sono individuati secondo quanto previsto dal “Regolamento brevetti settore strada” e definiti nell’apposita sezione PUNTI DI CONTROLLO della pagina Brevetto. Il Road Book e/o foglio di viaggio devono essere pubblicati e scaricabili dal sito ARI.

b) L’organizzatore, al fine di garantire il massimo distanziamento, può decidere la partenza all’italiana in un arco temporale massimo di 24 ore o frazioni di esso e dare la possibilità al ciclista di partire dai vari  Check Point definiti lungo il percorso, fermo restando la località di partenza/arrivo principale.

c) Iscrizione on line tramite il sito ARI. I costi di iscrizione base, fermo restando le agevolazioni per i possessori dell’ARICard, devono tener presente che l’organizzatore non è tenuto ad offrire al ciclista i tradizionali servizi quali i ristori, il pasta party e le docce. Restano assimilati a quelli dei brevetti tradizionali i costi di omologazione a carico dell’organizzatore.  

d) Comunicazione del ciclista all’organizzatore, ai fini assicurativi e logistici, del luogo, giorno ed orario scelto per la partenza al fine di poter garantire lo svolgimento del brevetto in sicurezza e con il dovuto distanziamento. Il non rispetto dell’orario comporta, così come il non rispetto dei tempi minimi e massimi di percorrenza previsti dal regolamento generale, la non omologazione.

e) Utilizzo da parte dell’organizzatore della piattaforma convenzionata con ARI (tracking elettronico certificato), che permette di effettuare il controllo del passaggio ai Check Point del ciclista e dei tempi impiegati dallo stesso. A tal fine il ciclista deve scaricare l’apposita APP (compresa nel costo di iscrizione) per scansionare il QR code in ogni Check Point. Tramite l’APP il ciclista deve segnalare l’eventuale ritiro premendo un semplice tasto ed ha a disposizione anche il tasto HELP in caso di necessità. L’utilizzo del sistema di Traking convenzionato con ARI permette all’organizzatore la validazione e la conseguente omologazione in modo automatico oltre che costituire prova riconosciuta dei passaggi ed elemento di sicurezza per il ciclista.

g) L’utilizzo di selfie dimostranti l’effettivo passaggio dal luogo di controllo da parte del ciclista è ammesso solo in caso di non corretto funzionamento dell’APP di tracking. Ciò al fine di garantire la validazione su basi di effettiva autenticità dello svolgimento del brevetto. Il ciclista, a cui è deputato l’onere della prova, è responsabile della piena efficienza del funzionamento del proprio smartphone o di qualsiasi altro dispositivo ammesso dall’organizzatore pena la non omologazione della prova.

h) Oltre al rispetto di quanto stabilito nel “Regolamento generale dei brevetti strada e fuoristrada”, il ciclista deve garantire l’osservanza di ogni norma emanata dagli organi competenti in ordine alla sicurezza personale e degli altri ed in particolare per tutto quanto previsto in ordine alla situazione di emergenza sanitaria.

i) ARI, verificato il regolare svolgimento della prova, provvede alla omologazione del brevetto ACP o ARI o BOR come previsto all’origine nel Calendario Ufficiale.

ACCEDI/ASSOCIATI
ACCESSO SOCIO CICLISTA
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
ACCESSO SOCIO ORGANIZZATORE
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi