loading
Campionato Italiano strada
10 ottobre 2021

ARI NON E' RESPONSABILE DELLE INFORMAZIONI PUBBLICATE SU QUESTA PAGINA, IL CUI CONTENUTO E' AUTONOMAMENTE GESTITO DALL'ORGANIZZATORE DELL'EVENTO.

Sulla Via del Carolino

Distanza

190 km

Dislivello

0 - 1000 metri

Tempo massimo

13,3 ore

Dove

San Tammaro (CE)

Contatti

3333101905
E-mail

Partenza

10/10/21 07:30

Omologazione

BRI/ARI

200 Km

Servizi

Iscrizioni

dal 13/09/21 al 08/10/21

N. massimo di iscrizioni: 200

Quota di iscrizione

Online: 15.00 €
Online Soci ARI: 13.50 €

Pagina in fase di aggiornamento.

Randonnèe sulla Via del Carolino, ultima prova del campionato italiano Randonnée ARI, del Rando Tour Campania e Rando Tour Magna Grecia. 

 

 INIZIO MANIFESTAZIONE (10 ottobre ore 07.30) -  CHIUSURA MANIFESTAZIONE (10 ottobre ore 20.00)

La Randonnèe sulla via del Carolino, prevede la partenza ed arrivo dal Real sito di Carditello ubicato a San Tammaro (CE). 

Randonnée  considerato anche il periodo facile e che presenta  un dislivello di circa 1000 metri. Una Randonnèe adatta alla maggior parte di cicloamatori che si voglioni cimentare, anche per la prima volta, nella conquista di un brevetto omologazione ARI di 200 km.  

Il Real Sito di Carditello – voluto da Ferdinando IV di Borbone ed edificato intorno al 1787 da Francesco Collecini, collaboratore di Luigi Vanvitelli – ospita una palazzina reale dalle linee neoclassiche, ambienti destinati ad azienda agricola con cinque cortili ed un’area riservata alle corse dei cavalli, realizzata come un antico circo romano: due fontane con obelischi in marmo, un prato centrale – al cui centro si erge un tempietto circolare da cui il re assisteva agli spettacoli ippici – ed una pista in terra battuta.

Ancora oggi è il più grande ippodromo al mondo inserito all’interno del perimetro di un edificio: lungo le mura perimetrali, tre livelli di gradoni ospitavano sino a 30mila persone che partecipavano alle manifestazioni ippiche che si svolgevano all’interno del sito.

Per maggiori informazioni clicca sul link a seguire: https://www.fondazionecarditello.org/website/ 

La randonnèe  rientra anche tra gli eventi dell'Appia Day 2021 (https://www.appiaday.it/). Infatti, il percorso prevede un tratto sulla "Regina Viarum". in quanto attraverseremo  Capua con il suo centro storico e Corso Appia, per proseguire poi in direzione di Santa Maria Capua Vetere, con un controllo presso l'Anfiteatro Campano e museo dei Gladiatori e successivamente raggiungere Piazza Carlo di Borbone antistante la Reggia di Caserta. Dopo una foto davanti alla maestosa Reggia il percorso, attravesando Caserta  prosegue in direzione di Valle di Maddaloni per  scoprire le torrette che caratterizzano l'Acquedotto Carolino  che ci accompagneranno fino ed arrivare alla sorgente dell'acquedotto carolino : le  Sorgenti del Fizzo. Sorgenti, come detto, che danno vita proprio all'Acquedotto Carolino e così  portare,  attraverso questo maestosoa opera d'ingegneria di VanVitelli, l'acqua per creare i  giochi d'acqua nel Parco Reale della Reggia di Caserta. Il percorso di ritorno prevede il passaggio per S.Agata dè Goti, per proseguire per gli ameni borghi che caratterizzano il Beneventano e Casertano e rientrare in direzione S. Tammaro.  Il percorso corto riporta i cicloamatori al Real Sito di carditello, il percorso lungo prosegue in direzione  del litorale domizio alla scoperta delle Tatarughe di "Domizia", per un viaggio nel segno della sostenibilità ambientale. "L’hanno battezzata Domizia (la Z è una scelta): è la tartaruga che ha deposto le uova dopo diversi anni di assenza di questi magnifici animali dal litorale costiero domitio (ne abbiamo parlato qui). Si tratta di un evento molto raro: le tartarughe Caretta Caretta sono infatti diffuse in diversi mari del mondo ma sono fortemente minacciate in tutto il bacino del Mar Mediterraneo e sono ormai al limite dell’estinzione nelle acque italiane. Domizia prende il nome dall’associazione ambientalista omonima che opera trasversalmente in una delle zone con il più alto potenziale inespresso della Campania intera. Un luogo frequentato da patrizi e imperatori fin dai tempi degli antichi romani, che da queste parti erano soliti godersi le vacanze" ... "Domizia (l’Associazione) riunisce gli operatori che insistono sul territorio e che cercano con il loro impegno di rilanciarlo, nella speranza che da tutti (pubblico e privato) arrivino aiuti, iniziative, suggerimenti e mani tese. Domizia, nelle intenzioni, dovrà poi diventare un marchio ombrello di sostenibilità ambientale del litorale tra Caserta e Napoli, in cui verranno coinvolti tutti gli operatori economici, piccoli e grandi: dal ceto peschereccio ai commercianti e così via. Nel progetto anche Coldiretti-Impresa Pesca, rappresentata da Fulvio Giugliano, che spiega come “chi aderirà all’iniziativa lo farà sposando idee di salvaguardia del territorio, per l’uso di materiali eco-friendly in qualsiasi attività venga posta in essere, rispettando un disciplinare in fase di elaborazione che verrà presentato a breve”. ( fonte il crivello.it) Lungo il percorso sono previsti dei punti di controllo, un ristoro con dolce e caffè  (ed altro a sorpresa)  - in fase di aggiornamento)  

Al rientro, per tutti i partecipanti pasta party con panino ed acqua. Previsti sul percorso punti di controllo e punti di ristoro.

La randonnèe del Carolino è realizzata in collaborazione con la Fondazione Real Sito di Carditello,   e  l'Associazione Domizia (presente su facebok al seguente link https://www.facebook.com/Domizia-105853095077431. )

Punti di controllo e ristoro

Km 0 Real Sito di carditello (partenza) 

km 13 Anfiteatro campano - Santa Maria Capua Vetere 

km 34 Ponti della valle - Valle di Maddaloni (ristoro)

km 56,5 Sorgenti del Fizzo - Airola 

km 101,8 Cippo Placito capuano - Capua

km 111,5 Bar Black sheep  Brezza (ristoro) 

km 151 Lido Don Pablo - Via domiziana km38.800 ischitella lido  Castel Volturno (ristoro)

Km 177,5 Parco del casello idraulico Grazzanise 

km 190 Real sito Carditello   traguardo (ristoro)

 

Iscirizioni solo on line e si chiuderanno venerdì giorno 8 ottobre

Non si accetteranno iscrizioni il giorno dell'evento ovvero il 10 ottobre. 

Dati Bonifico: IBAN: IT08F0304774950000030111995 

 intestatario: asd veloclub ventocontrario

IMPORTANTE: INVIARE OBBLIGATORIAMENTE LA dichiarazione di consapevolezza e liberatoria " FIRMATA VIA MAIL A :asdveloclubventocontrario@gmail.com  

 

 

INIZIO MANIFESTAZIONE (10 ottobre ore 07.30) CHIUSURA MANIFESTAZIONE (10 ottobre ore 20.00)

Per servizi alloggiativi rivolgersi a: le ali della liberta   tel 0823799896

La randonnée del Carolino si svolgerà con brevetto in modalità Random, per cui i controlli, sul percorso , alla partenza ed all'arrivo, saranno effettuati tramite l'App Icron da scaricare a cura del partecipante sul proprio smartphone.  Prendere visione del regolamento dell'evento al seguente link https://www.audaxitalia.it/index.php?pg=regolamento_brevetto&brev=2163&org=133

BREVETTO RANDOM BRA/ARI

Brevetto con distanziamento "anticovid", valido per le OMOLOGAZIONI ACP e ARI 

  Il presente REGOLAMENTO è applicabile a tutti i brevetti BRM/ACP, BRI/ARI e BOR/ARI del calendario e costituisce una modalità alternativa allo svolgimento del brevetto nella forma classica.

Art. 1) Come norma generale resta applicabile e pienamente in vigore il “Regolamento brevetti settore strada” nei capitoli: - Certificazione brevetti -Tipologie dei brevetti - Requisiti – Bicicletta – Comportamento; e analogamente per il “Regolamento brevetti settore fuoristrada” Art. 2) Le modalità e le procedure da rispettare al fine di organizzare un brevetto, ferme restando le regole generali ARI e quelle emanate dalla FCI e dagli Enti di Promozione sportiva (EPS), sono:

  • a) Rappresentazione del percorso scaricabile in GPS sul sito ARI (piattaforma Openrunner) con indicati il POINT di partenza e di arrivo e tutti i Check Point di controllo. I Check Point sono individuati secondo quanto previsto dal “Regolamento brevetti settore strada” e definiti nell’apposita sezione PUNTI DI CONTROLLO della pagina Brevetto. Il Road Book e/o foglio di viaggio devono essere pubblicati e scaricabili dal sito ARI.
  • b) L’organizzatore, al fine di garantire il massimo distanziamento, può decidere la partenza all’italiana in un arco temporale massimo di 24 ore o frazioni di esso e dare la possibilità al ciclista di partire dai vari  Check Point definiti lungo il percorso, ferma restando l'indicazione di una località principale di partenza/arrivo, l'organizzatore può consentire che partenza/arrivo possano avvenire da ciascuno dei vari punti di controllo (Check Point) con l'obbligo per il ciclista di concludere il percorso nella stessa località scelta per la partenza.
  • c) Iscrizione on line tramite il sito ARI. I costi di iscrizione base, fermo restando le agevolazioni per i possessori dell’ARICard, devono tener presente che l’organizzatore non è tenuto ad offrire al ciclista i tradizionali servizi quali i ristori, il pasta party e le docce. Restano assimilati a quelli dei brevetti tradizionali i costi di omologazione a carico dell’organizzatore. E pertanto, il costo iscrizione dovrà essere inferiore a quanto consigliato per lo svolgimento in modalità tradizionale, sempre rapportato ai servizi offerti.
  • d) Utilizzo da parte dell’organizzatore della piattaforma convenzionata con ARI (tracking elettronico certificato), che permette di effettuare il controllo del passaggio ai Check Point del ciclista e dei tempi impiegati dallo stesso. A tal fine il ciclista deve scaricare l’apposita APP (compresa nel costo di iscrizione) per scansionare il QR code in ogni Check Point. Tramite l’APP il ciclista deve segnalare l’eventuale ritiro premendo un semplice tasto ed ha a disposizione anche il tasto HELP in caso di necessità. L’utilizzo del sistema di Traking convenzionato con ARI permette all’organizzatore la validazione e la conseguente omologazione in modo automatico oltre che costituire prova riconosciuta dei passaggi ed elemento di sicurezza per il ciclista.
  • e) L’utilizzo di selfie dimostranti l’effettivo passaggio dal luogo di controllo da parte del ciclista è ammesso solo in caso di non corretto funzionamento dell’APP di tracking. Ciò al fine di garantire la validazione su basi di effettiva autenticità dello svolgimento del brevetto. Il ciclista, a cui è deputato l’onere della prova, è responsabile della piena efficienza del funzionamento del proprio smartphone o di qualsiasi altro dispositivo ammesso dall’organizzatore pena la non omologazione della prova.
  • f) Oltre al rispetto di quanto stabilito nel “Regolamento generale dei brevetti strada e fuoristrada”, il ciclista deve garantire l’osservanza di ogni norma emanata dagli organi competenti in ordine alla sicurezza personale e degli altri ed in particolare per tutto quanto previsto in ordine alla situazione di emergenza sanitaria.
  • g) ARI, verificato il regolare svolgimento della prova, provvede alla omologazione del brevetto ACP o ARI o BOR come previsto all’origine nel Calendario Ufficiale.    

 

RACCOMANDAZIONI ED ISTRUZIONI PER IL CICLISTA DURANTE LO SVOLGIMENTO DEL BREVETTO RANDOM

1)      PORTA SEMPRE CON TE LA MASCHERINA ED INDOSSALA QUANDO NON SEI IN BICI.

2)      PORTA SEMPRE CON TE IL GREE PASS

3)      EVITA DI FARE ASSEMBRAMENTO CON ALTRI PARTECIPANTI. TI SALUTERAI CON GLI ALTRI PEDALANDO LUNGO IL PERCORSO.

4)      EVITA DI FARE ASSEMBRAMENTO DURANTE LE OPERAZIONI DI CHECK-IN. TROVERAI PIU’ CARTELLI CON IL QR-CODE SUL LUOGO DI PARTENZA.

5)      VELOCIZZA LE OPERAZIONI DI PARTENZA, IN PARTICOLARE NELLA FASE DI START E FINISH

6)      NON DIMENTICARTI DI SCARICARE SUL TUO SMARTPHONE L’APP ICRON QR PER POTER CONFERMARE IL TUO PASSAGGIO AI CHECKPOINT PREVISTI.

7)      CARICA SE PUOI LA TRACCIA GPX SE POSSIEDI UN CICLOCOMPUTER CHE LO PERMETTE (GARMIN, POLAR, ETC.). RICORDA CHE E’ RIPORTATA ANCHE NELLA APP ICRON QR

8)      PORTA CON TE IL ROADBOOK. POTREBBE ESSERTI UTILE PER ALCUNE INDICAZIONI E PER LE COMUNICAZIONI IN CASO DI RITIRO O DI CRITICITA’.

9)      RICORDA CHE L’APP ICRON QR FUNZIONA TRAMITE GPS. DOPO AVER CLICCATO SUL QR-CODE AL CHECKPOINT, PUOI ANCHE CHIUDERLA, PER POI ATTIVARLA NUOVAMENTE AL CHECKPOINT SUCCESSIVO, AL FINE DI PRESERVARE LA DURATA DELLA BATTERIA DEL TUO SMARTPHONE.

10)  IN CASO DI MAL FUNZIONAMENTO DELL’APP PER QUALUNQUE MOTIVO È INDISPENSABILE FARSI UN SELFIE CON IL QR CODE ED INVIARLO TRAMITE WHATSAPP AL NUMERO INDICATO DALL'ORGANIZZATORE.

11)  RICORDA CHE L’APP ICRON QR PERMETTE DI SEGNALARE LA TUA POSIZIONE, L’EVENTUALE RITIRO O UNA EVENTUALE CRITICITA’ ATTRAVERSO UN PULSANTE APPOSITO.

12)  RICORDA CHE ALLA CONCLUSIONE DEL PERCORSO DEVI CLICCARE SULLO STESSO QR-CODE CHE E’ COINCISO CON QUELLO DI PARTENZA. SERVE A COMUNICARE ALL’ORGANIZZATORE CHE HAI CONCLUSO LA RANDO. QUINDI CLICCA SUL TASTO “FINISH” DELL’APPLICAZIONE.      

MODALITÀ ISCRIZIONI ON-LINE del ciclista

 

Socio ARI

Il ciclista socio ARI, dopo essersi "loggato" viene riconosciuto dal server ARI che verifica che la data della visita medica depositata in DataHealth sia valida nella data del Brevetto (se fosse scaduta gli chiede di aggiornarla) e gli permette di iscriversi immediatamente, senza dover inserire i propri dati, procedendo al pagamento della quota di iscrizione scontata.


Non socio ARI

ARI e gli Organizzatori associati utilizzano il servizio DataHealth per la verifica e l’archiviazione dei certificati medici. 

Il sistema, prima di aprire la scheda iscrizioni chiede di inserire il proprio CODICE FISCALE per verificare su DataHealth se sei registrato e hai la visita medica valida. Si presentano perciò due casi:

- IL SISTEMA TROVA VISITA MEDICA VALIDA su DH Sei certificato perché a suo tempo hai già fatto la procedura di inserimento in DataHealth per un precedente Brevetto ARI o per una GF che lo aveva richiesto. Quindi PUOI PROCEDERE > si apre la scheda iscrizioni da compilare.

IL SISTEMA NON TROVA LA VISITA MEDICA VALIDA > NON sei certificato in DataHealth.
Per iscriverti ONLINE a questo o ad altri brevetti ARI.

  • dovrai registrarti e depositare il tuo certificato medico di idoneità in DataHealth con pagamento del costo servizio a DataHealth (2,80€)
  • oppure potrai decidere di diventare socio ARI (la procedura richiede un paio di giorni, vedi modalità e opportunità a questo link. In questo caso il costo per il deposito della visita medica è compreso nella quota associativa ARI di 10€) 

Resta comunque la possibilità di iscriverti sul posto portando la visita se l’organizzatore accetta questa modalità. 

Dopo aver caricato, comunque, la propria visita medica valida sul portale DataHealth, e e aver ricevuto da questi conferma di validazione (solitamente entro 24 ore) il Ciclista, rientrando nella scheda iscrizioni, POTRÀ PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE: inserito il proprio codice fiscale, il server ARI verifica in DataHealth e a validazione avvenuta apre la scheda iscrizioni da compilare.

NOTE:

- I certificati ritenuti validi per legge per partecipare ad un BREVETTO Randonnée (distanze superiori a 70km o con dislivello medio superiore all 1% o con salite superiori al 6%) sono: CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO PER IL CICLISMO o CERTIFICATO MEDICO PER ATTIVITÀ AD ALTO IMPEGNO CARDIOVASCOLARE.

- Ovviamente, una volta caricato il proprio certificato medico su DataHealth non è più necessario ripetere la procedura per l’iscrizione ad altri Brevetti ARI.

- DATAHEALTH ha 24 ore (max 48h) per validare il certificato, quindi il ciclista resterà evidenziato nell’elenco iscritti come "ATTESA DI VALIDAZIONE" fintanto che il server ARI non riceve anche questa conferma.

- Il ciclista che si registra in DataHealth riceve, insieme alla mail di conferma di validazione del suo certificato, il QRcode contenente tutti i dati del certificato e l’attestazione di avvenuta validazione da parte di DataHealth. (vedi dettaglio)  Pertanto, qualsiasi organizzatore che utilizza il servizio DH con un semplice smartphone dotato di lettore di QRcode può verificare il possesso del requisito previsto.

ACCEDI/ASSOCIATI
ACCESSO SOCIO CICLISTA
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
ACCESSO SOCIO ORGANIZZATORE
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi