loading
News

giovedì 18 febbraio, 2021

Mobilità dolce: osservazioni fatte sul PNRR da AMODO, di cui ARI fa parte

l’esigenza che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, Next Generation Italia, in discussione in Parlamento, contenga una adeguata e necessaria attenzione alla mobilità attiva e al turismo sostenibile.

Mobilità dolce: osservazioni fatte sul PNRR da AMODO, di cui ARI fa parte

Next Generation Italia per la mobilità attiva, ferrovie locali, borghi italiani e turismo sostenibile.
Con questa nota AMODO vuole rappresentare l’esigenza che il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, Next Generation Italia, in discussione in Parlamento, contenga una adeguata e necessaria attenzione alla mobilità attiva e al turismo sostenibile. Un progetto ed una visione indispensabili
per una ripartenza sostenibile, l’occupazione duratura e la tutela del territorio nel nostro Paese. L’Alleanza Mobilità Dolce insieme alle proprie associazioni e territori, è impegnata per dare slancio alla mobilità attiva a piedi e in bicicletta, alle ferrovie locali e treni turistici, per la rinascita dei borghi e la crescita del turismo sostenibile, con un progetto di tutela della natura, del territorio e del paesaggio italiano. Questi obiettivi sono essenziali per contrastare i mutamenti climatici e la riduzione dei gas serra che al 2030 dovranno essere ridotti del 55% ed al 2050 arrivare ad emissioni zero.

Ecco il link al documento integrale  

ACCEDI/ASSOCIATI
ACCESSO SOCIO CICLISTA
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
ACCESSO SOCIO ORGANIZZATORE
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi