loading
15 maggio 2021

ARI NON E' RESPONSABILE DELLE INFORMAZIONI PUBBLICATE SU QUESTA PAGINA, IL CUI CONTENUTO E' AUTONOMAMENTE GESTITO DALL'ORGANIZZATORE DELL'EVENTO.

Dal Sangiovese al Chianti e ritorno

Distanza

400 KM

Dislivello

5000 - 6000 metri

Tempo massimo

27 ore

Dove

Casola Valsenio (RA)

Contatti

3492136654
E-mail

Partenza

06:00

Omologazione

BRM/ACP

400 KM

Servizi

Iscrizioni

dal 06/04/21 al 10/05/21

Quota di iscrizione

Online: 35.00 €
Online Soci ARI: 31.50 €

NON si ACCETTANO ciclisti non tesserati
Per l'iscrizione online viene comunque richiesto a tutti di avere depositato il Certificato medico in Data Health (vedi dettaglio)

DAL SANGIOVESE AL CHIANTI (e ritorno)

  • Evento riconosciuto dal Coni di preminente interesse nazionale, permette a tutti gli iscritti di svolgere attività sportiva come da DCPM vigente
  • E' consentito raggiungere il luogo della partenza anche da altre regioni d'Italia.
  • Inoltre, tutti gli iscritti possono derogare al coprifuoco nazionale, come da FAQ 26 del sito sport.governo.it: è possibile circolare tra le 22:00 e le 05:00 esclusivamente per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità ovvero per motivi di salute; la partecipazione ad eventi o competizioni di rilevanza nazionale ovvero agli allenamenti, per gli atleti che vi partecipano, rientra tra le fattispecie previste in quanto equiparabili ad attività lavorativa.

 

L’ANTEFATTO

Lo studioso Lucio Donati ha portato alla luce un atto notarile del 1672 conservato all’Archivio di Stato di Faenza che cita “tre filari di Sangiovese” nel podere Fontanella di Pagnano, un podere nel comune di Casola Valsenio. Normalmente in tale periodo nei documenti si citavano vigne e terre visitate, ma mai il nome del vitigno. In partica si tratta del primo documento fino ad ora conosciuto che riporta il termine “Sangiovese” che oggi identifica il vino rappresentativo della produzione enologica romagnola.  

 

LA NASCITA DELL'IDEA

Un filo conduttore che unisca romagna e toscana attraverso i vitigni di sangiovese. Vino simbolo della romagna, vino che, sotto mentite spoglie, compone per l’80-100% il Chianti. Protagonista indiscusso del Chianti è il Sangiovese.  

 

LA REALIZZAZIONE PRATICA

  • La partenza? D’obbligo a Casola Valsenio!
  • Quando? LA MILLE DI ORIANI (600 Km), DAL SANGIOVESE AL CHIANTI E RITORNO (400 Km) e DANTE E IL CASENTINO (300 Km) partiranno in contemporanea alle ore 06:00 di sabato 15 maggio 2021 dalla Locanda Il Cardello (via Cardello, 11 – Casola Valsenio).
  • Perché? Perché Casola Valsenio sarà già pronta ad accogliere tanti amanti delle lunghe distanze
  • Percorso? Circa 400 km con 5500 metri di dislivello di cui i primi 250 condivisi con la 600 km dedicata ad Alfredo Oriani
  • Luoghi attraversati? il centro di Feanza, Forlì, Meldola, Santa Sofia, Passo del Carnaio, San Piero in Bagno, Riofreddo, Montecoronaro, Pieve Santo Stefano, il Valico dello Spino, Chiusi della Verna, Bibbiena, il centro di Arezzo il Valico della Gargonza, Castelnuovo Berardenga, la Val d’Ambra, la panoramica sopra la Valdisieve, Dicomano, Borgo San Lorenzo, la Colla di Casaglia fino su al Passo della Sambuca, Palazzuolo sul Senio, il rientro in romagna e gli ultimi 10 km prima dell’arrivo a Casola Valsenio
  • Servizi? Nonostante il Covid, cercheremo di offrire tutto quello che sarà possibile. All'interno del paese sono disponobili vari posti attrezzati camper. 
  • Ristori (DPCM permettendo)? Stiamo lavorando per offrire la colazione alla partenza e ristori e/o sacchetti alimentari (in base a cosa sarà consentito) ad alcuni punti di controllo e il pasta party finale.
  • Extra: il venerdì sera faremo un briefing dove verrà spiegato tutto il percorso e risponderemo alle vostre domande, non è obbligatorio partecipare, ma risulterà molto utile. Sarà possibile svolgere, sempre venerdì sera una cena distanziati con tutti i partecipanti (ad un prezzo convenzionato).

 

ULTIME CONSIDERAZIONI PERSONALI

Non è da considerarsi un evento minore, figlio de “La Mille di Oriani”. È una 400 km impegnativa, ci sono quasi 2400 metri di dislivello dal km 50 al km 142, prosegue in modo meno nervoso ma pur sempre coi classici sali-scendi toscani per i seguenti duecento chilometri e presenta, dopo Borgo San Lorenzo, al km 360, una salita di più di 20 km.  

Tutti i ristori che saranno indicati nei Roadbook saranno adatti anche a chi segue un’alimentazione a base vegetale (vegetariani, vegan, plant based).

Le persone che ci aiuteranno a Casola Valsenio, come in tutti gli altri punti di controllo/ristoro sono volontari e pretendiamo il massimo rispetto per loro.

Il rispetto della natura allo stesso modo è prioritario, non si sporca né si getta nulla a terra.

Pedalerete in strade aperte al traffico, rispettate il codice della strada e possibilmente utilizzate il casco.

Siate chiaramente visibili nelle ore serali e notturne.

Non è una gara, ognuno vada all’andatura che preferisce. Fate del vostro meglio!

Se si incontrano altri partecipanti in difficoltà meccaniche o fisiche, potete anzi dovete dare una mano anche semplicemente chiedendo se ha bisogno di aiuto.

 

In base alle ultime norme relative al Covid, verrà inviato a tutti gli iscritti tutto ciò che potrà essere reso disponibile e tutto ciò che sarà da affrontare in completa autonomia.      

DATO CHE NON E' POSSIBILE ORGANIZZARE UN DORMITORIO PRESSO LA PARTENZA/ARRIVO, SOTTO TROVATE LE SOLUZIONI PER PERNOTTARE

 

Il bonifico per l'iscrizione all'evento potete farlo alle seguenti coordinate: 

INTESTATARIO: A.S.D. SAN ZACCARIA BIKE

IBAN:  IT20L0627013175CC0750145155

MODALITÀ ISCRIZIONI ON-LINE del ciclista

 

Socio ARI

Il ciclista socio ARI, dopo essersi "loggato" viene riconosciuto dal server ARI che verifica che la data della visita medica depositata in DataHealth sia valida nella data del Brevetto (se fosse scaduta gli chiede di aggiornarla) e gli permette di iscriversi immediatamente, senza dover inserire i propri dati, procedendo al pagamento della quota di iscrizione scontata.


Non socio ARI

ARI e gli Organizzatori associati utilizzano il servizio DataHealth per la verifica e l’archiviazione dei certificati medici. 

Il sistema, prima di aprire la scheda iscrizioni chiede di inserire il proprio CODICE FISCALE per verificare su DataHealth se sei registrato e hai la visita medica valida. Si presentano perciò due casi:

- IL SISTEMA TROVA VISITA MEDICA VALIDA su DH Sei certificato perché a suo tempo hai già fatto la procedura di inserimento in DataHealth per un precedente Brevetto ARI o per una GF che lo aveva richiesto. Quindi PUOI PROCEDERE > si apre la scheda iscrizioni da compilare.

IL SISTEMA NON TROVA LA VISITA MEDICA VALIDA > NON sei certificato in DataHealth.
Per iscriverti ONLINE a questo o ad altri brevetti ARI.

  • dovrai registrarti e depositare il tuo certificato medico di idoneità in DataHealth con pagamento del costo servizio a DataHealth (2,80€)
  • oppure potrai decidere di diventare socio ARI (la procedura richiede un paio di giorni, vedi modalità e opportunità a questo link. In questo caso il costo per il deposito della visita medica è compreso nella quota associativa ARI di 10€) 

Resta comunque la possibilità di iscriverti sul posto portando la visita se l’organizzatore accetta questa modalità. 

Dopo aver caricato, comunque, la propria visita medica valida sul portale DataHealth, e e aver ricevuto da questi conferma di validazione (solitamente entro 24 ore) il Ciclista, rientrando nella scheda iscrizioni, POTRÀ PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE: inserito il proprio codice fiscale, il server ARI verifica in DataHealth e a validazione avvenuta apre la scheda iscrizioni da compilare.

NOTE:

- I certificati ritenuti validi per legge per partecipare ad un BREVETTO Randonnée (distanze superiori a 70km o con dislivello medio superiore all 1% o con salite superiori al 6%) sono: CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO PER IL CICLISMO o CERTIFICATO MEDICO PER ATTIVITÀ AD ALTO IMPEGNO CARDIOVASCOLARE.

- Ovviamente, una volta caricato il proprio certificato medico su DataHealth non è più necessario ripetere la procedura per l’iscrizione ad altri Brevetti ARI.

- DATAHEALTH ha 24 ore (max 48h) per validare il certificato, quindi il ciclista resterà evidenziato nell’elenco iscritti come "ATTESA DI VALIDAZIONE" fintanto che il server ARI non riceve anche questa conferma.

- Il ciclista che si registra in DataHealth riceve, insieme alla mail di conferma di validazione del suo certificato, il QRcode contenente tutti i dati del certificato e l’attestazione di avvenuta validazione da parte di DataHealth. (vedi dettaglio)  Pertanto, qualsiasi organizzatore che utilizza il servizio DH con un semplice smartphone dotato di lettore di QRcode può verificare il possesso del requisito previsto.

ACCEDI/ASSOCIATI
ACCESSO SOCIO CICLISTA
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
ACCESSO SOCIO ORGANIZZATORE
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi