loading

ARI NON E' RESPONSABILE DELLE INFORMAZIONI PUBBLICATE SU QUESTA PAGINA, IL CUI CONTENUTO E' AUTONOMAMENTE GESTITO DALL'ORGANIZZATORE DELL'EVENTO.

Randonnée del Friuli

Distanza

204 km

Dislivello

2000 - 3000 metri

Dove

Cervignano Del Friuli (UD)

Contatti

3400953874
E-mail

Servizi

Costo acquisto

Online: 5.00 €

NON si ACCETTANO ciclisti non tesserati
Per l'iscrizione online viene comunque richiesto a tutti di avere depositato il Certificato medico in Data Health (vedi dettaglio)

 

Un celebre scrittore ha descritto il Friuli come "un piccolo compendio dell'universo".

Questo percorso vuole dimostrare sulla strada questa famosa definizione. Piano, collinare, lagunare, alpestre, città antiche e nuove, valli incontaminate ed isole assolate tutto in unico respiro.

La partenza si trova a Cervignano, nella sede della società I Draghi. Dapprima si punta a sud lungo la ciclabile Alpeadria verso il mare e Grado. Pochi kilometri e le rovine del foro e il millenario campanile dell'antica Aquileia faranno da sfondo al paesaggio.

Superata la laguna, in un tratto spettacolare della ciclabile e la città di sull'isola di Grado ritorniamo sul continente attraverso vaste campagne che portano verso i paesi della riva destra del Torre.

Lentamente il paesaggio si increspa avvicinandosi al Collio ed a Cormons. Qui inizia uno dei microcosmi più amati, con le dolci colline ricoperte di vigneti ben curati e alberi da frutto che regalano incantevoli vedute panoramiche.

Così fino alla prima salita della giornata che porta da Albana al santuario mariano di Castelmonte, lungo una strada dove le vigne cedono spazio a ciliegi selvatici, cocôlars secolari, querce frondose, fitto bosco.

Superata la rocca di Castelmonte inizia un viaggio attraverso una valle incantata tra prati aperti, boschi di castagni, vedute spettacolari, piccoli borghi quasi disabitati, curate cappelle votive nel mezzo della vegetazione. Un luogo dove la natura si offre nella sua bellezza più incorrotta.

È la via anche detta "panoramica delle valli", una strada che costeggia a lungo il confine con la Slovenia e rappresenta un vero regno sospeso tra i due paesi.

Giunti in località Crai, una picchiata ci porta a Clodig, dove comincia la seconda salita della giornata, il passo San Martino e che ci sposta da una valle all'altra (da Cosizza a quella dell'Alberone) verso l'ascesa al mitico monte Matajur, quell'inconfondibile sagoma piramidale che ha dominato costantemente l'orizzonte lungo il percorso fatto sin qui.

Al termine della salita, ai 1320 m del rifugio Pelizzo, la vista domina maestosamente tutto il territorio sottostante fino all'Adriatico nelle giornate terse.

In seguito, finita la lunga discesa, si approda in un altra valle ancora. Quella più conosciuta tra tutte, la valle del Natisone, fiume che costeggia a tratti la strada con i suoi colori cangianti ed attraenti.

Scendendo lungo la valle si raggiunge la capitale della zona, Cividale del Friuli, nel cui centro storico si trova la statua del fondatore Giulio Cesare, testimone d'eccezione del nostro passaggio.

Lasciata Cividale resta una facile scorribanda nella pianura fino alla città fortezza di Palmanova, dalla piazza esagonale in fine spirito geometrico.

Dopo la città stellata riprendiamo la ciclabile alpeadria, con un tratto sterrato non impegnativo, in direzione dell'arrivo a Cervignano.

È possibile inoltre partire da uno qualsiasi dei punti di controllo (RANDOPOINT).

Percorribile da Maggio a Novembre (nei mesi invernali la vetta del Matajur può essere innevata) e preferibilmente in diurna, per godere appieno del paesaggio e per la natura isolata e selvaggia di alcune zone.

 

panoramica delle Valli

 

MODALITÀ ISCRIZIONI ON-LINE del ciclista

 

Socio ARI

Il ciclista socio ARI, dopo essersi "loggato" viene riconosciuto dal server ARI che verifica che la data della visita medica depositata in DataHealth sia valida nella data del Brevetto (se fosse scaduta gli chiede di aggiornarla) e gli permette di iscriversi immediatamente, senza dover inserire i propri dati, procedendo al pagamento della quota di iscrizione scontata.


Non socio ARI

ARI e gli Organizzatori associati utilizzano il servizio DataHealth per la verifica e l’archiviazione dei certificati medici. 

Il sistema, prima di aprire la scheda iscrizioni chiede di inserire il proprio CODICE FISCALE per verificare su DataHealth se sei registrato e hai la visita medica valida. Si presentano perciò due casi:

- IL SISTEMA TROVA VISITA MEDICA VALIDA su DH Sei certificato perché a suo tempo hai già fatto la procedura di inserimento in DataHealth per un precedente Brevetto ARI o per una GF che lo aveva richiesto. Quindi PUOI PROCEDERE > si apre la scheda iscrizioni da compilare.

IL SISTEMA NON TROVA LA VISITA MEDICA VALIDA > NON sei certificato in DataHealth.
Per iscriverti ONLINE a questo o ad altri brevetti ARI.

  • dovrai registrarti e depositare il tuo certificato medico di idoneità in DataHealth con pagamento del costo servizio a DataHealth (2,80€)
  • oppure potrai decidere di diventare socio ARI (la procedura richiede un paio di giorni, vedi modalità e opportunità a questo link. In questo caso il costo per il deposito della visita medica è compreso nella quota associativa ARI di 10€) 

Resta comunque la possibilità di iscriverti sul posto portando la visita se l’organizzatore accetta questa modalità. 

Dopo aver caricato, comunque, la propria visita medica valida sul portale DataHealth, e e aver ricevuto da questi conferma di validazione (solitamente entro 24 ore) il Ciclista, rientrando nella scheda iscrizioni, POTRÀ PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE: inserito il proprio codice fiscale, il server ARI verifica in DataHealth e a validazione avvenuta apre la scheda iscrizioni da compilare.

NOTE:

- I certificati ritenuti validi per legge per partecipare ad un BREVETTO Randonnée (distanze superiori a 70km o con dislivello medio superiore all 1% o con salite superiori al 6%) sono: CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO PER IL CICLISMO o CERTIFICATO MEDICO PER ATTIVITÀ AD ALTO IMPEGNO CARDIOVASCOLARE.

- Ovviamente, una volta caricato il proprio certificato medico su DataHealth non è più necessario ripetere la procedura per l’iscrizione ad altri Brevetti ARI.

- DATAHEALTH ha 24 ore (max 48h) per validare il certificato, quindi il ciclista resterà evidenziato nell’elenco iscritti come "ATTESA DI VALIDAZIONE" fintanto che il server ARI non riceve anche questa conferma.

- Il ciclista che si registra in DataHealth riceve, insieme alla mail di conferma di validazione del suo certificato, il QRcode contenente tutti i dati del certificato e l’attestazione di avvenuta validazione da parte di DataHealth. (vedi dettaglio)  Pertanto, qualsiasi organizzatore che utilizza il servizio DH con un semplice smartphone dotato di lettore di QRcode può verificare il possesso del requisito previsto.

ACCEDI/ASSOCIATI
ACCESSO SOCIO CICLISTA
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
ACCESSO SOCIO ORGANIZZATORE
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi